Leggere il presente con Freud e Lacan

Editore: mimesis
Anno: 2021
Collana: nodi
Pagine: 120

Il mondo è cambiato. Questa mutazione radicale ha prodotto fenomeni macroscopici come la separazione del godimento sessuale dalla procreazione. A un mondo fondato sulla verticalità si è sostituito un mondo dell’orizzontalità, all’economia del desiderio si è sostituita un’economia del godimento, in accordo con un neoliberismo che necessita di consumatori e non di soggetti. Il vivere insieme familiare e sociale e la singolarità di ciascuno ne risultano dipendenti e deformati. Freud e Lacan ci forniscono gli strumenti necessari per leggere quest’emergenza epocale e assolvere così il nostro compito di “esseri parlanti”: trasmettere l’humus in cui affondano le radici dell’umano.

Ultimi articoli

La dinamica della cura. Pulsione, rimozione, ripetizione

La dinamica della cura. Pulsione, rimozione, ripetizione

La dinamica della cura. Pulsione, rimozione, ripetizioneEditore: Mimesis Anno: 2019 Collana: Nodi Pagine: 132Jean-Paul HiltenbrandfacebooktwitterQuesto libro è composto dalle trascrizioni di tre Seminari tenuti da Jean-Paul Hiltenbrand a Milano per gli allievi del...

Incontornabile / Incontournable

Incontornabile / Incontournable

Incontornabile / Incontournabledi Paola Giovani anno: 2019 Editore: Associazione lacaniana internazionale MilanoIn ricordo di Muriel DrazienfacebooktwitterImprescindibile è stato nell’insegnamento della dottoressa Drazien l’intreccio tra le questioni, i problemi, i...

Masochismi ordinari

Masochismi ordinari

Masochismi ordinaridi Marisa FiumanòMimesis, 2016. Collana Nodi. Pagine 154facebooktwitterMarisa Fiumanò, psicoanalista e saggista, dirige la Scuola di Specializzazione per psicoterapeuti Laboratorio Freudiano-Milano. È fondatrice dell’ALI-Milano e membro AMA dell’ALI...

La nuova economia psichica. Il modo di pensare e di godere oggi

La nuova economia psichica. Il modo di pensare e di godere oggi

La nuova economia psichica Il modo di pensare e di godere oggi di Charles Melman. Prefazione di Jean-Pierre Lebrun. Mimesis, 2018. Collana Nodi. Pagine 188facebooktwitterCharles Melman, psichiatra e psicoanalista, vive e lavora a Parigi. È fondatore dell’Association...

Declinisti e antideclinisti

Declinisti e antideclinisti

Declinisti e antideclinistil'Editoriale di marisa fiumanòMarisa FiumanòfacebooktwitterNella polemica tra “declinisti” e “antideclinisti” che ha preso l’avvio dall’uscita dellibro di Marc Zephiropoulos Du Père mort au declin du père: où va la psychanalyse?(PUF, 2014)...

Lo straniero che ci abita. Dialoghi intorno al corpo

Lo straniero che ci abita. Dialoghi intorno al corpo

Con il corpo si dice molto più di quanto non si abbia intenzione di dire. Il corpo ci tradisce in continuazione, comunica ciò che non vorremmo far trapelare, si sottrae ai nostri tentativi di controllo. Anarchico e arbitrario, è nostro compagno inseparabile. Di lui vogliamo godere a ogni costo e in ogni modo, anche forzandolo con droghe e alcool, fino a renderlo dipendente, trattandolo come se non avesse limiti e potessimo servircene a piacimento. Cinque psicoanalisti, un medico e una scrittrice esaminano l’immagine del corpo nella nostra società, i cambiamenti che avvengono nel corso delle normali mutazioni dell’adolescenza e della maternità, quelli che avvengono in seguito alla malattia, fisica o psichica, e alle diverse forme di segregazione o di autosegregazione.

La dinamica della cura. Pulsione, rimozione, ripetizione

La dinamica della cura. Pulsione, rimozione, ripetizione

Questo libro è composto dalle trascrizioni di tre Seminari tenuti da Jean-Paul Hiltenbrand a Milano per gli allievi del Laboratorio freudiano e i soci dell’Associazione lacaniana internazionale Milano. È la seconda raccolta dei suoi testi (il primo volume si intitolava, come i concetti trattati, Transfert, Oggetto a, Identificazione, et al./edizioni, Milano 2013) e contiene la ricchezza distillata di un importante lavoro teorico e di una lunga pratica clinica. Questa volta sono riesaminate la pulsione, la ripetizione e la rimozione, al cuore della dinamica della cura ma anche regolatrici, o sregolatrici, della nostra vita.